Skip to content

DIETA DUKAN 7 GIORNI DA SCARICARE


    Contents
  1. Dieta Dukan
  2. Riviste su download di dieta
  3. Dieta Dukan Pdf Gratis: effettua il Download in Italiano ora
  4. Dieta Dukan 7 Giorni Con La Scala Nutrizionale

Dieta Dukan dei 7 giorni: è veramente buono perdere peso così? calo varia da persona a persona, ma in generale una settimana di dieta potrebbe tradursi in. Easily share your publications and get them in front of Issuu's millions of monthly readers. Title: Scaricare libri la dieta dukan dei 7 giorni (pdf, epub, mobi) da. Ecco la Dieta Dukan Completa in Pdf. Effettua il download della Dieta Dukan in Fase di attacco ( giorni): si inizia la dieta mangiando illimitatamente. Pierre Dukan. Questo è solo un estratto dal libro di La dieta Dukan dei 7 giorni. Il libro completo può essere scaricato dal link sottostante. Autore: Pierre Dukan. La scala nutrizionale o dieta Dukan dei 7 giorni è l'ultimo metodo dimagrante ideato dal nutrizionista francese Pierre Dukan. Con il metodo Dukan, nel mondo .

Nome: dieta dukan 7 giorni da
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:47.24 Megabytes

DIETA DUKAN 7 GIORNI DA SCARICARE

Reading in spare time is not enough for you? Want to read whenever you have chance but dont know how? Then we introduce ebook to you. Why ebook? Reading ebook is great choice because readers can read as much as possible and whenever they want. Moreover, reading an ebook is as good as you reading printed book but this ebook offer simple and reachable. See the Glog! Hi, Book lovers, welcome to the Paradise of Books.

Più stress ti colpisce, più lento sarà il tuo metabolismo. Il modo in cui riescono a lavorare gli ormoni, quindi, influisce direttamente sul metabolismo.

Entro certi limiti, dieta e livelli di stress influiscono sugli ormoni coinvolti nel metabolismo, come scoprirai più tardi. Gli squilibri ormonali possono anch'essi influenzare il metabolismo. Guardando tutti questi fattori che influenzano il metabolismo, probabilmente adesso hai un'idea generale di quello che devi fare per aumentare il tuo metabolismo - accettare le cose che non puoi cambiare, e lavorare su quelle che puoi controllare!

Ora che abbiamo un'idea di base su metabolismo e i nutrienti, iniziamo con le regole per perdere grasso e come possiamo iniziare ad applicarle nel mondo reale. Regole Indiscutibili per Perdere Grasso Come menzionato nell'introduzione di questo libro, ci sono delle leggi universali per perdere grasso che semplicemente non possono essere ignorate o sostituite.

Queste regole devono essere assolutamente, decisamente seguite se vuoi perdere peso. Ricordi che come ho spiegato che mettiamo sul peso con il tempo consumando anche solo poche calorie più di quelle che servono nostro corpo? Il dimagrimento funziona allo stesso modo. Tuttavia, non perderemo peso allo stesso passo lento con il quale lo mettiamo su.

Invece, andremo a "sovraccaricare" la tua perdita di grasso. Ma tieni a mente che il fattore principale del dimagrimento è un deficit calorico nel tempo. DEVI semplicemente fare questo e non puoi assolutamente prescinderne se vuoi perdere peso. Per quanto possa sembrare semplice, in realtà c'è di più… Se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente ti sei già confrontato con il dimagrimento in passato. Hai probabilmente provato a tagliare le calorie… Ma non hai visto i risultati che ti aspettavi.

Il BMR è la quantità di energia calorie che il tuo corpo utilizza durante il giorno, a riposo o durante la notte. In altre parole, è il totale di calorie che il tuo corpo brucia mentre fa funzionare nel contempo tutto quanto nella maniera giusta. Non prende in considerazione l'attività fisica… E nemmeno noi lo faremo durante questa dieta. Queste calorie BMR di cui il corpo necessita e utilizza ogni singolo giorno della tua vita possono arrivare dal cibo che mangi… dal tuo grasso corporeo… o dalla combinazione delle due cose.

Ovviamente, vogliamo che il tuo corpo consumi il grasso per i suoi fabbisogni energetici perché è questo che ci farà snellire. Fortunatamente per noi, la scienza ci ha fornito una formula per calcolare il nostro BMR in base a sesso, età, altezza e peso. Alla maggior parte delle persone viene detto che per poter dimagrire, devono semplicemente bruciare più calorie di quelle che consumano. Ed ecco perché le soluzioni semplicistiche come "mangia meno e fai esercizio" finiscono quasi sempre con frustrazione e diete fallite.

Ecco cosa intendo… Il mio BMR è approssimativamente , il che significa che il mio corpo brucia almeno cal ogni giorno per mantenermi vivo e adeguatamente funzionante. Quindi, diciamo che non ho mai sentito parlare del BMR come la maggior parte delle persone e regolarmente maggio cal al giorno senza molte attività fisica. Poiché assumo regolarmente circa cal oltre il mio BMR ogni giorno, accumulo peso piuttosto costantemente. Dato che il peso si accumula, decido di fare una dieta.

Dieta Dukan

Ora, è una buona fetta di calorie che ho eliminato dalla dieta, ma anche dopo aver tagliato cal, consumo pur sempre cal oltre il mio BMR. Ora, dato che non perdo peso, decide di "fare esercizio" e inizio ad andare in palestra tre volte la settimana. Durante la sessione di allenamento, brucio circa cal per ogni allenamento è una media. E il motivo è che la maggior parte delle persone non conosce il proprio BMR.

Una volta che si comprende il proprio BMR, si potrà mettere in atto un piano efficace per bruciare calorie che avrà come risultato una vera perdita di grasso. Per quanto mi piacerebbe darti una pillola magica, è questa realtà il fattore guidante di tutto il dimagrimento.

Conoscere il tuo BMR ti dà il controllo. Imparerai quante calorie servono veramente al tuo corpo. Il tuo corpo quindi attingerà alle riserve di grasso per supplire a tutte le calorie di cui farai a meno attraverso le calorie che tagli dalla tua dieta e tramite l'attività fisica che farai.

Si tratta di un metodo veramente liberatorio per dimagrire, e non richiede di comprendere gli ormoni, la mobilità del grasso, ecc.

Ti permette inoltre di mangiare qualsiasi cosa vuoi perché funziona solo sulle calorie piuttosto che concentrarsi sulle proporzioni di macro nutriente carboidrati, grassi, e proteine. Se questo libro ti lascerà una cosa soltanto, fa in modo di comprendere che creare un deficit calorico nel tempo è il fattore guidante universale per perdere grasso - non c'è nient'altro che possa prendere il suo posto.

La parte migliore è che una volta che raggiungerai il tuo obiettivo di peso, potrai iniziare a goderti tutti i tuoi cibi preferiti e vivere una vita senza doverti costantemente preoccupare del cibo che puoi o non puoi mangiare. A me piacciono la pizza e i cheeseburger… E non penso che passi giorno senza che mi goda un po' di gelato… e semplicemente non metto su peso.

Questo non ha niente a che vedere con i carboidrati, i grassi o le proteine… è tutto merito del BMR e del consumo calorico. Il concetto di bruciare il grasso è decisamente poco compreso.

Vedi, bruciare grasso è in realtà una cosa semplice. Ci vuole solo un po' di attività fisica.

Riviste su download di dieta

Mobilitare il grasso corporeo— tirare fuori il grasso delle cellule grasse per bruciarlo - quella è la parte più difficile, e perdere questo grasso è quello che ci dà come risultato il dimagrimento e un corpo dall'aspetto migliore!

Al momento, le tue cellule grasse sono riempite di trigliceridi tre acidi grassi e una molecola di glicerolo fanno un trigliceride. Dato che trigliceridi sono composti da tre acidi grassi legati assieme da una molecola di glicerolo, sono troppo grandi per lasciare le cellule grasse da soli come fanno gli acidi grassi liberi di fluttuare.

A causa di questo, i trigliceridi devono essere mobilitati facendoli uscire dalle cellule grasse in modo che possano essere bruciati per produrre energia. Mobilitando prima il grasso e poi utilizzando quel grasso per produrre energia, il tuo corpo diventerà più snello. La mobilitazione del grasso è il primo passo per il processo di dimagrimento.

Essenzialmente, questo significa che ogni volta che mangi, non sarai in grado di mobilitare il grasso corporeo. Quindi puoi controllare quanto grasso mobilitare attraverso la dieta, mantenendo l'insulina bassa e le catecolamine alte.

Per chiunque abbia trovato difficoltà nel perdere peso, il motivo è che i vostri livelli di insulina sono costantemente alti e le vostre catecolamine sono basse. Come già detto, puoi controllare entrambi attraverso dieta ed esercizio e tramite gli integratori. Questi metodi includono: 1. Ridurre l'introito calorico 2. Digiuno dietetico 3. Ridurre l'apporto di carboidrati 4. Esercizio 5. Prima di passare ai dettagli specifici della dieta, mi piacerebbe prima parlare dei quattro elementi in grado di spostare il grasso di cui sopra, e in che modo potranno aiutarti a perdere il grasso corporeo rapidamente.

Ridurre le Calorie nel Modo Giusto Come già detto, devi assolutamente creare un deficit calorico nel tempo se vuoi bruciare il grasso corporeo e dimagrire. Non c'è alcun modo di evitarlo, poiché il deficit calorico è una legge universale. Quando crei una deficienza di calorie, il tuo corpo deve soddisfare il proprio BMR attraverso la mobilitazione del grasso corporeo immagazzinato.

Quando crei un deficit calorico, riduci naturalmente l'ammontare di insulina che il tuo corpo invia al flusso sanguigno. Allo stesso tempo, aumentano le catecolamine e questo dà come risultato l'abilità del corpo di mobilitare il grasso per soddisfare il tuo BMR. Digiuno a Breve Termine Creare un deficit calorico in relazione al BMR funziona benissimo una volta che si capisce il concetto e lo si mette all'opera.

Funziona e basta. Ora, se sei pronto a "sovraccaricare" la perdita di grasso, non c'è modo migliore di farlo se non attraverso il digiuno intermittente. Per favore, qualsiasi cosa tu faccia, non saltare questa sezione. Dimentica tutto quello che hai letto o sentito sul digiuno. E ci sono dozzine di studi medici ben documentati in grado di supportare questa affermazione. Devi capire che i nostri corpi si trovano o in stato di sazietà o in stato affamato.

Fintanto che il tuo corpo sarà in stato sazio, semplicemente non potrà mobilitare il grasso immagazzinato per produrre carburante. Una volta che il tuo corpo entrerà nello stato affamato, tuttavia, le cose inizieranno a partire… E il grasso si scioglierà letteralmente dal tuo corpo.

Dieta Dukan Pdf Gratis: effettua il Download in Italiano ora

Il problema è che molti di noi spendono fino a 20 ore al giorno in uno stato sazio. A causa di questo, non possiamo mai entrare in una seria modalità brucia grassi. Come sai, quando mangiamo più calorie rispetto al bisogno dei nostri corpi ogni giorno, le calorie extra vengono immagazzinate sotto forma di depositi di grasso. Questi depositi di grasso agiscono come riserve di energia. Se queste riserve di energia non vengono utilizzate, si accumulano semplicemente, e danno come risultato un aumento di peso sempre maggiore.

Il problema è che la maggior parte di noi non utilizza mai queste riserve di energia e quindi non dimagriamo. Vedi, il corpo utilizza il cibo che ha mangiato come fonte primaria di carburante e utilizza le tue riserve di energia solo quando non è più disponibile energia proveniente dal tuo ultimo pasto.

Ma in un mondo dove il cibo è economico, facile da ottenere, e molto abbondante, la maggior parte di noi passa la giornata in uno stato costantemente sazio dove non dobbiamo mai attingere alle nostre serve di energia.

Il digiuno a breve termine inverte questo trend.

Dieta Dukan 7 Giorni Con La Scala Nutrizionale

Quando fatto nel modo giusto, trascorrerai più tempo in uno stato affamato rispetto quello sazio, e otterrai come risultato una significativa quantità di grasso bruciato. Per favore, ti prego di non tralasciare il digiuno intermittente. Non è veramente difficile da fare… E i risultati che vedrai in soli pochi giorni varranno veramente la pena!

Lasciatelo dire da qualcuno che non ha saltato un singolo pasto in 35 anni di vita, il digiuno a breve termine è una passeggiata. Queste cellule vecchie verranno sostituite da nuove cellule, rendendolo ancora più forte, più sano e più efficiente. Chi mi conosce sa che sono un grande estimatore del digiuno a breve termine. Infatti, ho perso oltre 9 kg di grasso corporeo in un singolo mese semplicemente digiunando per due periodi di 24 ore ogni settimana da pranzo a pranzo nel corso di un periodo di quattro settimane.

Il digiuno funziona. Ora, per tutti quelli che gridano "obiezione" a causa di tutto quello che vi è stato raccontato sulla "modalità affamata" o sul "metabolismo rallentato"- potete stare sicuri che il digiuno a breve termine NON consumerà la vostra massa magra né rallenterà il vostro metabolismo quando eseguito correttamente cosa che imparerete a fare nella prossima sezione. Infatti, fintanto che vi impegnerete nel training sulla resistenza e manterrete il vostro digiuno entro un massimo di 72 ore, otterrete delle tremende diminuzioni di grasso senza perdita di muscoli o di massa magra… E senza un rallentamento del metabolismo.

Prima di proseguire, lascia che ti assicuri che Dieta di 3 Settimane non richiede nessun digiuno di 72 ore, quindi per favore non allarmarti. Imparerai alcuni "trucchi" per digiunare e continuare a mangiare ogni giorno. Di solito, il secondo problema sollevato riguardante il digiuno è la fame e i crampi della fame. Ho assistito diverse persone che erano assolutamente favorevoli al digiuno, ma a presentarsi dei primi crampi per la fame si precipitavano verso la dispensa e i frigoriferi.

I crampi della fame non indicano una vera fame. Questi crampi sono solo un segnale dal vostro stomaco verso il cervello che dice che l'ultimo pasto è stato digerito, e che se non trovate cibo alla svelta dovrete iniziare a bruciare grassi. Chi non digiuna dovrà lavorare molto più duramente rispetta coloro che fanno dei digiuni a breve termine.

Se volete perdere grasso incredibilmente in fretta, un digiuno a breve termine qua e là è veramente il modo migliore per farlo. Niente funziona più in fretta.

Durante le ore in cui non mangi, il tuo corpo si rivolge al grasso immagazzinato per fornirti tutta l'energia giornaliera di cui hai bisogno… Il grasso bruciato non tornerà più - se ne sarà andato per sempre!

Come abbiamo scoperto io e milioni di altre persone, i crampi della fame non si fanno sempre più forti. Dopo che avrai visto che un digiuno breve non ti uccide, probabilmente diventerai un grande fan. Scoprirai che la sensazione di fame sparisce quando viene ignorata. Infatti, una volta superata la crisi di fame iniziale, scoprirai che diventa sempre più semplice proseguire senza cibo.

Durante il mio digiuno più lungo di sempre 72 ore , quando finalmente interruppi il mio digiuno non avevo nemmeno fame. La fame è principalmente uno stato mentale. Il tuo corpo è abituato a inviare segnali di fame quando utilizza tutto il cibo presente nel tratto digestivo.

Non è vera fame. Ignora quei crampi e lascia il tuo corpo lavori sulle tue cellule grasse che ha convenientemente salvato per i "giorni di pioggia".

Quando ci svegliamo, afferriamo direttamente i cereali per abitudine… anche se potremmo non avere fame. Quando è ora di pranzo, facciamo la stessa cosa… E la cena, naturalmente, non fa differenza. Ci è stato detto attraverso il marketing che la colazione è il pasto più importante della giornata. Non ha senso!

Ricapitolando, il digiuno a breve termine è sicuro e ultra efficace. Non solo, ma è veramente il metodo più semplice di tutti per bruciare grassi, poiché puoi bruciare il grasso tutto il giorno senza fare niente!

Se pensi che il digiuno sia troppo difficile, non impazzire e prova a digiunare per ventiquattr'ore la tua prima volta. Parti piano e poi aspetta sempre più a lungo per mangiare il tuo primo pasto. Saltare la colazione e fare il primo pasto all'ora di pranzo farà miracoli. Ricorda, più a lungo stai senza cibo, più grasso brucerai. Quando mangi, si ferma l'azione brucia grassi. Quindi, la maggior parte del grasso che bruci ora se ne va quando dormi - e questo è il periodo della giornata in cui l'attività fisica è inesistente, quindi la quantità di energia di cui hai bisogno è molto, molto bassa.

Si, bruci grasso quando dormi ma non tanto quanto ne bruci quando sei sveglio e ti muovi. Tuttavia, ci sono dozzine e dozzine di studi medici che hanno dimostrato che riducendo significativamente l'apporto di carboidrati, puoi efficacemente creare un ambiente dove il grasso viene mobilitato più regolarmente e utilizzato per produrre energia. Riducendo i carboidrati nella tua dieta, abbassi efficacemente l'insulina alzando nel contempo le catecolamine.

Il tuo corpo si aspetta del glucosio disponibile regolarmente. Quando il corpo non trova glucosio o glicogeno, cambia immediatamente marcia e inizia a bruciare grassi come fonte di energia primaria. Se diminuirai i carboidrati nella tua dieta, dimagrirai. Questo è un fatto assoluto. Quando aumenta il consumo di carboidrati, sotto le giuste condizioni, diventerai più grasso. Su questo non si discute. È semplicemente una questione di risposta del corpo umano ai tuoi ormoni e a come questi sono influenzati dal cibo che mangiamo.

Ecco come funziona… Quando mangiamo carboidrati, in particolar modo quelli dolci o pieni di amido, i nostri livelli di zucchero aumentano rapidamente. Quando aumenta il nostro livello di zucchero nel sangue, il pancreas emette insulina nel flusso sanguigno. Il compito dell'insulina è quella di riportare lo zucchero nel sangue a livelli normali. Lo fa spostando lo zucchero dal sangue e mandandolo nei muscoli, nel fegato e nelle cellule di grasso.

Se non fosse per l'insulina, questo altro zucchero nel sangue alias glucosio sarebbe tossico. Come saprai, i diabetici devono aggiungere insulina al loro corpo per mantenersi in vita e funzionanti.

Se non lo fanno, i cibi che mangiano potrebbero avere come risultato alti zuccheri nel sangue che non potrebbero essere abbassati, dando come risultato uno shock diabetico, il coma diabetico o anche la morte. Quindi l'insulina è una buona cosa per quanto riguarda mantenerci vivi, poiché allevia i livelli di zucchero nel sangue che vengono messi in moto dal consumo di carboidrati.

MA… L'insulina è anche molto, molto problematica per quanto riguarda la nostra abilità di perdere peso. Come già detto, quando il livello di zucchero nel sangue è alto, il compito dell'insulina è quello di spostare lo zucchero dal sangue e mandarlo nel fegato e nei muscoli per essere utilizzato come energia. Ma c'è di più. L'insulina inoltre agisce come un ormone di immagazzinamento.

Quindi alcuni dei carboidrati che mangiamo vengono utilizzati per l'energia immediata. Se non abbiamo bisogno di quell'energia subito, quel carboidrati disgregati in glucosio devono essere conservati da qualche altra parte - ricorda, l'insulina disposta dal vostro flusso sanguigno per mantenerci vivi!

I primi posti dove viene immagazzinato questo glucosio in eccesso sono il fegato e i muscoli, sotto forma di glicogeno. Le nostre riserve di glicogeno rappresentano il nostro serbatoio di riserva per una spinta di energia rapida quando viene utilizzato lo zucchero glucosio per l'energia di cui abbiamo bisogno. Ma ecco l'inghippo… A differenza delle cellule grasse, le nostre riserve di glicogeno hanno un limite finito. Quindi se le tue gambe hanno bisogno di energia, non possono prendere in prestito il glicogeno dalle braccia o dalla schiena, e viceversa.

Quindi se mangi molti carboidrati nella tua dieta e non fai esercizio regolarmente, le tue riserve di glicogeno sono probabilmente già piene. Dato che le riserve sono piene, il corpo deve mettere i carboidrati in eccesso da qualche altra parte… Esatto… Una volta che le riserve di glicogeno sono piene, qualsiasi carboidrati in eccesso viene depositato nelle cellule di grasso.

A differenza delle riserve di glicogeno, le cellule di grasso crescono e si riproducono per conservare una quantità illimitata di carboidrati in eccesso!

E, come già detto, non solo l'insulina forza i carboidrati in eccesso e il grasso all'interno delle cellule grasse, ma schiaccia anche il freno sull'abilità del corpo di mobilitare e bruciare il grasso che si trova già conservato nelle nostre cellule grasse. Quindi, fintanto che ci saranno livelli alti di insulina che scorrono attraverso il flusso sanguigno, il tuo corpo lavorerà per conservare il grasso piuttosto che per mobilitarlo e per bruciarlo.

Non puoi semplicemente consumare un pasto ricco di carboidrati e bruciare grassi allo stesso tempo. Il tuo corpo o conserva il grasso o lo brucia sazio o affamato. Tieni sempre presente questa cosa! Se il tuo corpo si trova in stato affamato, diventa sazio non appena inizia a mangiare. Questo frena l'azione che brucia i grassi.

Una cosa buona da tenere in mente è questa: per ogni grammo di carboidrati che mangi, il tuo corpo non è in grado di bruciare almeno quello stesso ammontare di grammi in grasso.

E… Fintanto che mangi carboidrati, il tuo corpo conserva tutto quello di cui non ha bisogno… Dritto dritto nelle cellule grasse rendendoti più grasso. Allo stesso tempo, quei carboidrati rendono impossibile bruciare il grasso corporeo immagazzinato. Tieni a mente che il nostro corpo necessita costantemente di energia - ha bisogno di energia sia che siamo fuori per correre la mattina, quando prepariamo le la cena, quando sediamo sul divano a guardare la televisione oppure quando siamo a letto a dormire.

E a causa di questo, il corpo ha bisogno di carburante continuamente fintanto che viviamo. Un'altra cosa da tenere a mente è che TU puoi prendere la decisione di fare funzionare il tuo corpo a carboidrati o farlo funzionare con il grasso. Su Dieta di 3 Settimane, passeremo da bruciare i carboidrati al bruciare dei grassi ad alto contenuto di ottani. Contrariamente a quanto si dice, il grasso scorre dentro e fuori dalle cellule grasse sotto forma di acidi grassi continuamente lungo tutto la giornata, rendendolo disponibile per essere usato per l'energia.

L'insulina, tuttavia, non sarà bassa fintanto che mangerai carboidrati. Ora, quando mangiamo tre pasti al giorno e tutto quanto funziona a dovere, il tuo corpo diventerà più grasso dopo aver mangiato un pasto dall'alto contenuto di carboidrati. Diventerà più snello tra i pasti dopo che tutti i carboidrati sono stati bruciati, e il corpo inizierà a bruciare grassi poiché avrà finito quel carboidrati.

Il problema, tuttavia, è qui quando aumenta lo zucchero nel sangue e viene secreta l'insulina, lo zucchero nel sangue viene normalizzato nel giro di pochi minuti, mentre l'insulina rimane "di guardia" nel flusso sanguigno per le successive due ore circa - impedendo durante quel periodo che venga bruciato il grasso. Devi comprendere che le varie cellule del corpo hanno bisogno di grasso.

Tuttavia, quando quelle cellule che hanno bisogno di grasso per funzionare adeguatamente non ottengono il grasso di cui hanno bisogno a causa dell'insulina presente nel flusso sanguigno , il tuo zucchero nel sangue cala.

Quando segui con un altro pasto ricco di carboidrati, quelli acidi grassi dovranno essere conservati, poiché il tuo corpo andrà di nuovo ad emettere insulina per abbassare lo zucchero nel sangue… E per utilizzare con lo zucchero nel sangue - invece del grasso - per produrre energia nel corso delle successive ore.

E questo inizia di nuovo questo circolo vizioso - proibendo costantemente la tua abilità di attingere alle le riserve di grasso corporeo. Aggiungendo un programma di allenamento di alta qualità avrai il metodo definitivo per liberarti di quell'ostinato grasso corporeo. Per quanto riguarda le riserve di glicogeno, ricordati che puoi utilizzare quel glicogeno attraverso l'esercizio, e poi controllare le riserve di glicogeno tramite la quantità di carboidrati che consumi.

Quando riduci i carboidrati, riduci le riserve di glicogeno. Questo significa molto più grasso bruciato nei muscoli! Si insinua che quando si entra in modalità affamato, il corpo essenzialmente si "blocca" e mette fine a qualsiasi attività in grado di bruciare grassi. La risposta della fame in realtà si verifica DOPO che il corpo esaurisce l'energia, il che significa che ha svuotato le riserve di grasso e ora mangia la massa muscolare magra per mantenersi in vita. Quando succede questo, il tuo metabolismo, appunto, rallenta.

Il corpo ottiene la sua fonte primaria di energia attraverso il cibo che si mangia. Una volta che il contenuto del tratto digestivo viene utilizzato per produrre energia, il corpo passa al glicogeno per dare carburante al corpo. Dopo che le riserve di glicogeno vengono consumate in massimo 6 ore , il corpo allora si sposta sulle riserve di grasso per produrre energia. Questo fornisce carburante al corpo quando non hai cibo da mangiare. E funziona a meraviglia per circa 72 ore. Dopo quel periodo, se non hai ancora del cibo, il corpo inizia a supplire degli aminoacidi di cui ha bisogno utilizzando la massa magra del corpo.

La dieta Dukan dei 7 giorni. I 7 passi della scala nutrizionale: il metodo dolce per dimagrire senza rinunce Pierre Dukan.

Scrivi una recensione. Con la tua recensione raccogli punti Premium. Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente. Traduttore: Sergio Orrao , Cristina Pradella. Testo in italiano. Compatibilità: Tutti i dispositivi eccetto Kindle Scopri di più.

Pagine della versione a stampa: p. EAN: Salvato in 1 lista dei desideri. Aggiungi al carrello. Descrizione Compatibilità Biografia Classifica. Descrizione Il primo fronte, ovvero la mia dieta originale nelle sue 4 fasi, quella che trovate nei dettagli ne "La dieta Dukan", ha dato risultati eccezionali, facendo dimagrire milioni di persone.

Se siete dimagriti con il primo fronte, ma poi avete ripreso una parte dei chili persi, e volete sbarazzarvene definitivamente, fa proprio al caso vostro. Ma si rivolge anche a chiunque abbia un sovrappeso inferiore ai 15 chili, non abbia urgenti problemi di salute, e preferisca quindi dimagrire a un ritmo più consono alla sua indole, senza essere costretto a rifiutare nel lungo termine un bicchiere di vino, una porzione di formaggio o un quadratino di cioccolato Con questo secondo fronte, esamineremo insieme, per la prima volta, la dimensione affettiva del sovrappeso, il suo intimo rapporto con il benessere, la realizzazione e la felicità.

In realtà, il sovrappeso manifesta un'insoddisfazione che vi insegno a colmare senza dover ricorrere alla compensazione alimentare. Denise Lindsey rated it really liked it Dec 05, Jamie Heyl rated it it was ok Sep 13, Sarah Woloski rated it really liked it Jun 20, Bonnie L Piccone rated it it was amazing Sep 08, Liezelotte rated it really liked it Oct 07, Stacey Kinney rated it it was ok Dec 28, Marghe rated it did not like it Sep 28, Lorraine MacDonald rated it liked it Oct 15, Jane Sullivan rated it liked it Dec 31, Mary Rainy rated it it was ok Jul 23, Cynthia Harrison rated it it was amazing Aug 20, Gareth rated it it was ok Jun 29, Eva rated it liked it Jul 02, Tracy Burnell rated it liked it Mar 02, Andrew Barnett-Legh rated it it was amazing Jan 14, Marie Parks Gaffney rated it liked it Apr 28, Anne Watson rated it it was ok Aug 13, Mayssaa Darwish rated it liked it May 01, Lizbuff rated it really liked it Aug 27, There are no discussion topics on this book yet.

About Pierre Dukan. Pierre Dukan.

Pierre Dukan is a French medical doctor and nutritionist, and the creator of the famous Dukan Diet. In , Pierre Dukan is a general practitioner in Paris when he was first confronted with a case of obesity. At the time, being overweight or obese was thought to be best treated by low calorie and small sized meals. Dukan thought of an alternative way to prevent patients from regaining Pierre Dukan is a French medical doctor and nutritionist, and the creator of the famous Dukan Diet.

Dukan thought of an alternative way to prevent patients from regaining their lost weight after dieting. He designed a new approach in four phases, including stabilisation and consolidation. After 20 odd years of research Pierre Dukan published his findings in in his book Je ne sais pas maigrir I don't know how to get slimmer which became a bestseller in France. Catherine lost two dress sizes.

Dukan has published 19 books which have sold more than 11 million copies in 25 langages.